TEORIE DEL LINGUAGGIO E DELLA MENTE

Docenti: 
HUEMER Wolfgang Andreas
Crediti: 
6
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Settore scientifico disciplinare: 
FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI (M-FIL/05)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua dell'insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

1 Conoscenza e capacità di comprensione
Il corso introduce temi principali della gnoseologia e discute il ruolo che svolge in diverse tradizioni filosofiche. Ciò permette agli studenti di individuare lo spazio logico in cui il dibattito è situato e lo stato della discussione contemporanea.

2 Capacità di applicare conoscenze e comprensione
Tramite l’analisi di argomenti proposti dai grandi filosofi gli studenti acquisiscono gli strumenti necessari per riconoscere, formulare e criticare argomenti a loro volta. Inoltre imparano a elaborare il proprio apparato concettuale per partecipare a questo dibattito.

3-4 Autonomia di giudizio e abilità comunicative
Gli studenti sono incoraggiati a partecipare in modo attivo alla discussione in aula, a soppesare gli argomenti proposti per arrivare a difendere una posizione e formulare i propri argomenti.

5 Capacità di apprendere
Il corso pone grande attenzione allo sviluppo delle capacità di lettura critica dei testi filosofici. Gli studenti saranno invitati a riconoscere argomenti filosofici e a darne una ricostruzione razionale che mostri l’importanza dell’argomento nel dibattito. In tal modo saranno acquisistati gli strumenti che permettono loro di approfondire altre tematiche filosofiche e di fare filosofia in modo autonomo.

Prerequisiti

Contenuti dell'insegnamento

Il corso presenta una introduzione alla filosofia della mente, focalizzando sul dibattito della seconda parte del ventesimo e degli primi anni del ventunesimo secolo.

Programma esteso

Il programma esteso si trova sul sito web del corso: http://elly.dusic.unipr.it/2017/course/view.php?id=100

Bibliografia

• R. Gibbs (2006), Embodiment and Cognitive Sciences, Cambridge University Press (Introduzione, capitoli I e II)
• Lakoff e Johnson (1980), trad. it. Metafora e vita quotidiana, Bompiani.
• Ammaniti e Gallese (2014), La nascita dell’intersoggettività, Raffaello Cortina Editore (capitolo I).
• Cuccio, Carapezza, Gallese, (2013), Metafore che risuonano. Linguaggio e corpo tra filosofia e neuroscienze. E/C, n. 17, pagg. 69-74.

Tim Crane: "Fenomeni mentali. Un'introduzione alla filosofia della mente", Raffaello Cortina editore, 2003.

Metodi didattici

Lezioni e discussioni in aula. Inoltre ci saranno degli incontri nel tardo pomeriggio (“ora di approfondimento”) che permettono di discutere e approfondire ulteriormente i temi discussi nel corso e di chiedere ulteriori spiegazioni. Le ore di approfondimento si terranno di sera per invitare anche gli studenti che altrimenti non potrebbero frequentare il corso per motivi di lavoro. La partecipazione è volontaria.

Modalità verifica apprendimento

Lezioni e discussioni in aula. Inoltre ci saranno degli incontri nel tardo pomeriggio (“ora di approfondimento”) che permettono di discutere e approfondire ulteriormente i temi discussi nel corso e di chiedere ulteriori spiegazioni. Le ore di approfondimento si terranno di sera per invitare anche gli studenti che altrimenti non potrebbero frequentare il corso per motivi di lavoro. La partecipazione è volontaria.

Altre informazioni