TEORIE E TECNICHE DEL CINEMA E DELL'AUDIOVISIVO (CON WORKSHOP)

Docenti: 
TASSO NICOLA
ADAMI MILO
ZANLARI Michele
Crediti: 
9
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE (L-ART/06)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

• Conoscenza e capacità di comprensione
gli studenti svilupperanno conoscenze e capacità di comprensione nel campo del cinema e dell’audiovisivo attraverso l’utilizzo di diversi fonti (manualistica, monografie, film e materiali multimediali) riguardanti temi di base della disciplina così come elementi di ricerca avanzata in questo campo.
• Conoscenza e capacità di comprensione applicate
gli studenti saranno in grado di applicare le conoscenze e capacità di comprensione utili a un’iniziale preparazione allo studio e all’analisi del cinema e dei media audiovisivi. In particolare, verranno sviluppate competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi in ambito cinematografico e audiovisivo.
• Autonomia di giudizio
gli studenti svilupperanno capacità di raccolta e interpretazione dei dati utili a determinare giudizi autonomi nell’ambito degli studi sul cinema e l’audiovisivo, includendo riflessioni trasversali su temi culturali, storici, scientifici e estetici.
• Abilità comunicative
Gli studenti sapranno comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non specialisti
• . Capacità di apprendere
Grazie all’impianto generale del corso che mette al centro i processi d’apprendimento e d’insegnamento del cinema e dell’audiovisivo, gli studenti svilupperanno capacità di apprendimento necessarie per completare, con un alto grado di autonomia, ulteriori studi di settore.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso, nella sua prima parte, si soffermerà sullo studio di base del cinema e dell'audiovisivo, concentrando le riflessioni tecnico-teoriche su alcuni esempi di rappresentazione visiva e audiovisiva della Shoah. Nella parte di workshop ci si concentrerà su questioni tecniche come in particolare le tipologie di montaggio e su temi organizzativi quali quelli legati a rassegne e esercizio.

Bibliografia

R. Campari, Cinema. Generi, tecniche, autori, Mondadori, Milano.

M. Guerra, Il limite dello sguardo. Oltre i confini delle immagini, Raffaello Cortina, Milano

F. Casetti, L'occhio del Novecento, Bompiani, Milano

Metodi didattici

Lezioni online, nella modalità didattica a distanza dovuta all'emergenza Covid. Durante le lezioni verranno discussi approfonditamente i temi del corso. Le lezioni saranno strutturate con l'obiettivo di stimolare gli studenti al confronto e al dibattito sugli argomenti affrontati nell'aula virtuale.

Modalità verifica apprendimento

L’esame sarà orale e volto a verificare la capacità di comprensione e di apprendimento dei testi in programma e degli audiovisivi indicati per il superamento dell’esame. I criteri di valutazioni saranno legati al grado di soddisfacimento rispetto ai suddetti parametri.
Una valutazione di insufficienza è determinata dalla mancanza di una conoscenza dei contenuti minimi del corso. Una valutazione sufficiente (18-23/30) è determinata da un livello accettabile di preparazione da parte dello studente degli indicatori di valutazione sopraelencati; i punteggi medi (24-27/30) vengono assegnati allo studente che dimostri di possedere un livello più che sufficiente (24-25/30) o buono (26-27/30) degli indicatori di valutazione sopraelencati, i punteggi più alti (dal 28/30 al 30/30 e lode) vengono assegnati in base alla dimostrazione di un livello da ottimo a eccellente