STORIA CONTEMPORANEA

Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
STORIA CONTEMPORANEA (M-STO/04)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente avrà avuto la possibilità di acquisire una conoscenza critica dei principali temi ed avvenimenti della storia contemporanea (conoscenza e capacità di comprensione) e di sviluppare la capacità di esprimere le proprie argomentazioni con competenza e chiarezza (abilità comunicative).
Le conoscenze e il metodo acquisiti durante il corso potranno essere utilizzati dallo studente sia per approfondire aspetti specifici della storia contemporanea (capacità di apprendimento), sia per un’applicazione a contesti diversi, non solo di ambito storico, rispetto a quanto studiato durante il corso (capacità di applicare conoscenza e comprensione).
Lo studio proposto, infatti, offre allo studente la possibilità di allenare, a partire dalle specifiche tematiche della storia contemporanea, strumenti cognitivi e comunicativi con cui rendere in generale più raffinata e autonoma la propria capacità di lettura/interpretazione del mondo (autonomia di giudizio).

Prerequisiti

Conoscenza di base delle vicende storiche dell’età contemporanea (dal congresso di Vienna ai giorni nostri). Particolare attenzione verrà rivolta alla loro collocazione nello spazio (a questo riguardo è fortemente consigliato l’uso di un atlante storico). Come riferimento per gli argomenti che saranno oggetto di verifica e come strumento di ripasso si può ricorrere ai moduli offerti sulla piattaforma Elly (in particolare i moduli: 3; 4; 5; 6; 8; 9; 10; 11; 13; 14; 15).

Contenuti dell'insegnamento

Il corso propone una panoramica dei principali temi ed avvenimenti dell’età contemporanea, con particolare attenzione allo spartiacque della prima guerra mondiale. Temi-chiave saranno: l’età delle Rivoluzioni; la Restaurazione; il Risorgimento italiano; Il “mondo europeo” nel XIX secolo; la prima guerra mondiale; l’epoca dei totalitarismi; l’età della Guerra fredda; il progetto di unificazione europea.

Bibliografia

a) P. Genovesi, Parma 1914-1918. Vita quotidiana di una città al tempo della Grande Guerra, Mup;
b) gli appunti del corso (integrati con un approfondimento individuale) oppure un volume a scelta tra: P. Burke, Testimoni oculari. Il significato storico delle immagini, Carocci oppure A. Ventrone, Il nemico interno, Donzelli.

Metodi didattici

Lezioni frontali e seminari.

Modalità verifica apprendimento

All’inizio del corso viene verificato, nella forma di test di autovalutazione, il livello di conoscenza dei prerequisiti.
Gli esercizi proposti nelle unità dei moduli offerti in modalità blended permettono, in itinere, un’autonoma valutazione intermedia.
L’esame finale, preceduto da un test online sulla parte istituzionale, si svolge in forma orale ed è suddiviso in due sezioni (svolte nello stesso giorno): la prima dedicata alla verifica della conoscenza degli argomenti istituzionali (vedi i “prerequisiti”), la seconda relativa agli argomenti del corso e ai testi di riferimento.
La valutazione – in trentesimi – è complessiva e, per essere positiva, prevede il raggiungimento di un livello almeno sufficiente (18/30) in entrambe le sezioni. Il risultato della prova è comunicato tramite Esse 3. Nella valutazione sono presi in considerazione i seguenti parametri: a) comprensione dei contenuti del corso; b) capacità di collocare correttamente nello spazio e nel tempo avvenimenti, questioni e figure dell’età contemporanea; c) puntualità della risposta; d) proprietà espositiva e precisione lessicale; e) capacità di rielaborare in modo autonomo i temi studiati; f) capacità di instaurare nessi trasversali tra i temi studiati.

Altre informazioni

Gli studenti Erasmus devono contattare il docente all’inizio del corso.